Libri per gestire l’imprevedibile, le difficoltà e diventare antifragili

Qualunque cosa tragga più vantaggi che svantaggi dagli eventi casuali (o da alcuni shock) è antifragile, in caso contrario, è fragile. L’antifragilità va al di là della resilienza e della robustezza. Ciò che è resiliente resiste agli shock e rimane identico a sé stesso, l’antifragile migliora. Possiamo crescere, migliorare, e avanzare nel nostro percorso, qualunque esso sia, solamente quando siamo sotto stress, quando abbiamo a che fare con l’ignoto, con il nuovo, con ciò che non conosciamo, quando dobbiamo affrontare dei problemi o superare delle difficoltà.  L’assenza di un fattore di stress o di una sfida svilisce anche i migliori. Sono le difficoltà che ci costringono a migliorare, che ci costringono a superare i nostri limiti, che ci costringono a superare noi stessi, che ci costringono a diventare delle persone migliori. Il modo migliore per verificare di essere vivi è controllare se amate i cambiamenti.