Libro Vivere con gioia

Molti di noi mentre crescevano hanno subito un forte condizionamento a diventare la persona che i genitori, la cultura e forse addirittura la scuola si aspettavano diventassero. Nel corso di questo processo, quasi tutti abbiamo abbandonato la nostra passione autentica, abbiamo perso la nostra verità e ci siamo lasciati ipnotizzare da obblighi e doveri. Forse siamo stati addirittura imbevuti di valori religiosi vecchi e repressivi. O forse abbiamo dovuto recitare un certo ruolo per adattarci al nostro sistema familiare e così facendo abbiamo probabilmente perso la gioia e il senso della meraviglia.

Quando cominciamo a vivere in modo più autentico e vulnerabile, e ci allineiamo maggiormente alla nostra verità, è possibile che molte aree della vita comincino a mutare. Cose o amici che erano importanti per noi potrebbero non avere più alcun significato. Spesso c’è una lacuna, uno spazio vuoto che può essere difficile da accettare e spaventoso. Allo stesso tempo molte cose possono diventare all’improvviso dense di significato e la gioia può scaturire da se stessa. Tutto fa parte del processo di “ritornare a casa” e della scoperta di chi veramente siamo.